POSSO AIUTARTI?



NON STARE A GUARDARE!
ENTRA E SCRIVI QUALCOSA!


HAI PERSO I DATI? TI AIUTO.

SE RICORDI IL NOME UTENTE

E LA MAIL DI REGISTRAZIONE
> RECUPERA TU LA PASSWORD <

NON RICORDI IL NOME UTENTE?
SCRIVI UNA MAIL ALL'ADMIN:
FABRIZIO.LAFERLA[@]GMAIL.COM

IN ALTERNATIVA PROVA A
ISCRIVERTI NUOVAMENTE!

Chi è in linea
In totale ci sono 71 utenti in linea: 1 Registrato, 0 Nascosti e 70 Ospiti

IrisFiore

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 634 il Sab 22 Dic 2012 - 20:45
Ultimi argomenti
» A BARI CON I NUMERI FREQUENTI
Oggi alle 15:44 Da IrisFiore

» domenica 22 ottobre
Oggi alle 13:41 Da rita marras

» metodo ANGIO
Oggi alle 10:26 Da ace

» Opportunità da analisi statistiche (10eLotto serale)
Oggi alle 0:31 Da IrisFiore

» NAPOLI AMBI SECCHI IN ATTESA
Ieri alle 13:44 Da rita marras

» sabato 21 ottobre
Ieri alle 13:34 Da rita marras

» accendo la lampadina...è arrivato il momento.........
Ieri alle 6:29 Da aimada

» AMICI MIEI CAGLIARI CHIAMA IL 76!
Ieri alle 6:20 Da aimada

» ROMA E' IN ATTESA DEL 90!
Ieri alle 6:19 Da aimada

»  LOTTO AMICO news
Ieri alle 6:15 Da aimada

» SUPERENALOTTO = IL TERZO SENSO
Ven 20 Ott 2017 - 23:48 Da peppelotto

» IL NUMERETTO FIORENTINO!
Ven 20 Ott 2017 - 23:46 Da peppelotto

» SUPERENALOTTO = "IL SESTO SENSO"
Ven 20 Ott 2017 - 23:45 Da peppelotto

» IL QUADRATO VERTIBILE BILATERALE!
Ven 20 Ott 2017 - 23:41 Da peppelotto

» Chi no vol ben a le bestie, no vol ben a le persone.
Ven 20 Ott 2017 - 20:46 Da marvik

»  genova 68...prev.aggiornata
Ven 20 Ott 2017 - 19:30 Da lucionelli

» A Roma pe’ fa fortuna ce vonno tre d, donne, denari e diavolo.
Ven 20 Ott 2017 - 18:43 Da lucionelli

» a roma le cinquine sono troppe come si faaa....roma 13 semplice e ambo 13-67
Ven 20 Ott 2017 - 18:41 Da lucionelli

» GIOVEDì 19 OTTOBRE SALUTI
Ven 20 Ott 2017 - 18:25 Da pescia

» IL NUMERETTO 6 E I SUOI AMBI SECCHI.. ancora altro ambo secco 6-33 a cagliari
Gio 19 Ott 2017 - 23:51 Da lucky72

» 1 ambo e 2 terni plausibili.
Gio 19 Ott 2017 - 21:01 Da Ipotesi

» AMBATE A CAGLIARI
Gio 19 Ott 2017 - 16:38 Da giumal

» a venezia l'ambata la butto giù.....72 det. in 1°posizione + ambone 72-62
Mer 18 Ott 2017 - 21:23 Da lucionelli

» Roma ambata 90
Mer 18 Ott 2017 - 21:23 Da lulu67

» Prestu et bene, non andanta mai bei Presto e bene, non vanno mai insieme
Mer 18 Ott 2017 - 21:22 Da lucionelli

» la mia bella madunina...la sbanchiamo...ci provo ambata 30det.4 e ambone 30-20
Mer 18 Ott 2017 - 20:21 Da lucionelli

» SPECIALE RUOTA UNICA
Mer 18 Ott 2017 - 15:37 Da lucky72

» MERCOLEDI 18 OTTOBRE SALUTI
Mer 18 Ott 2017 - 14:05 Da rita marras

» ** ANNO 2017 - I SUOI CENTENARI ** a voi che entrate qui lasciate ogni speranza di ritornare indietro...
Mer 18 Ott 2017 - 11:04 Da lotto_amico

» ** METODO 09.90 **4 TERNI DI CUI UNO A RUOTA
Mer 18 Ott 2017 - 10:40 Da lotto_amico

FABRIZIO LA FERLA


CLICCA SU #FLF PER
SEGUIRMI SU FACEBOOK!


TERNO IN CINQUINA!
76-10-36 FI


AMBO MILIONARIO!
15-81 MI


SUPER AMBETTI!
27-49 NZ
33-85 RO
31-75 GE

HAI VINTO ANCHE TU?

FAX VINCITE 178.27.43.003
fabrizio.laferla[@]gmail.com

GIUSEPPE CHIARAMIDA


CLICCA SU #GC PER
SEGUIRMI SU FACEBOOK!


AMBO SECCO 1°C!

60-64 NA

CENTENARIO KO!

80-70-23 CA

TERNO IN QUARTINA!
12-19-61 RO

HAI VINTO ANCHE TU?
FAX VINCITE 178.27.42.674
chiaramidalottoelotto[@]gmail.com


Statistiche
Abbiamo 8320 membri registrati
L'ultimo utente registrato è pescia

I nostri membri hanno inviato un totale di 899695 messaggi in 22034 argomenti

LUNEDI 1 MAGGIO SALUTI

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

LUNEDI 1 MAGGIO SALUTI

Messaggio Da .:Sally:. il Lun 1 Mag 2017 - 7:09

Il 1 Maggio nasce come momento di lotta internazionale di tutti i lavoratori, senza barriere geografiche, né tanto meno sociali, per affermare i propri diritti, per raggiungere obiettivi, per migliorare la propria condizione.
"Otto ore di lavoro, otto di svago, otto per dormire" fu la parola d'ordine, coniata in Australia nel 1855, e condivisa da gran parte del movimento sindacale organizzato del primo Novecento. Si aprì così la strada a rivendicazioni generali e alla ricerca di un giorno, il primo Maggio, appunto, in cui tutti i lavoratori potessero incontrarsi per esercitare una forma di lotta e per affermare la propria autonomia e indipendenza.
avatar
.:Sally:.
Moderatore
Se hai una domanda
scrivici nella sezione
BAR DEL COMPLOTTO
ModeratoreSe hai una domandascrivici nella sezioneBAR DEL COMPLOTTO

Sesso : Femminile
Numero di messaggi : 76761
Età : 60
Scrivo da : sicilia
Il mio vero nome : salvatrice
Data d'iscrizione : 10.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: LUNEDI 1 MAGGIO SALUTI

Messaggio Da .:Sally:. il Lun 1 Mag 2017 - 7:11

Maggio
« Viva maggio, mese d'oro! »
Canta il coro
degli uccelli
pazzerelli
sulle gronde
tra le fronde;
« Viva maggio, mese d'oro! »
« Viva maggio, mese bello! »
Canta il bimbo
ridarello,
con le rose più odorose,
le ciliegie
saporose...
« Viva maggio, mese bello!»
avatar
.:Sally:.
Moderatore
Se hai una domanda
scrivici nella sezione
BAR DEL COMPLOTTO
ModeratoreSe hai una domandascrivici nella sezioneBAR DEL COMPLOTTO

Sesso : Femminile
Numero di messaggi : 76761
Età : 60
Scrivo da : sicilia
Il mio vero nome : salvatrice
Data d'iscrizione : 10.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: LUNEDI 1 MAGGIO SALUTI

Messaggio Da .:Sally:. il Lun 1 Mag 2017 - 7:16



Le origini

Dal congresso dell'Associazione internazionale dei lavoratori - la Prima Internazionale - riunito a Ginevra nel settembre 1866, scaturì una proposta concreta: "otto ore come limite legale dell'attività lavorativa".
A sviluppare un grande movimento di lotta sulla questione delle otto ore furono soprattutto le organizzazioni dei lavoratori statunitensi. Lo Stato dell'Illinois, nel 1866, approvò una legge che introduceva la giornata lavorativa di otto ore, ma con limitazioni tali da impedirne l'estesa ed effettiva applicazione. L'entrata in vigore della legge era stata fissata per il 1 Maggio 1867 e per quel giorno venne organizzata a Chicago una grande manifestazione. Diecimila lavoratori diedero vita al più grande corteo mai visto per le strade della città americana.
Nell'ottobre del 1884 la Federation of Organized Trades and Labour Unions indicò nel 1 Maggio 1886 la data limite, a partire dalla quale gli operai americani si sarebbero rifiutati di lavorare più di otto ore al giorno.



La decisione

Il 1° maggio nasce il 20 luglio 1889, a Parigi. A lanciare l'idea è il congresso della Seconda Internazionale, riunito in quei giorni nella capitale francese :

"Una grande manifestazione sarà organizzata per una data stabilita, in modo che simultaneamente in tutti i paesi e in tutte le città, nello stesso giorno, i lavoratori chiederanno alle pubbliche autorità di ridurre per legge la giornata lavorativa a otto ore e di mandare ad effetto le altre risoluzioni del Congresso di Parigi".

Poi, quando si passa a decidere sulla data, la scelta cade sul 1 maggio. Una scelta simbolica: tre anni prima infatti, il 1 maggio 1886, una grande manifestazione operaia svoltasi a Chicago, era stata repressa nel sangue. Il 1 Maggio 1886 cadeva di sabato, allora giornata lavorativa, ma in dodicimila fabbriche degli Stati Uniti 400 mila lavoratori incrociarono le braccia. Nella sola Chicago scioperarono e parteciparono al grande corteo in 80 mila. Tutto si svolse pacificamente, ma nei giorni successivi scioperi e manifestazioni proseguirono e nelle principali città industriali americane la tensione si fece sempre più acuta. Il lunedì la polizia fece fuoco contro i dimostranti radunati davanti ad una fabbrica per protestare contro i licenziamenti, provocando quattro morti. Per protesta fu indetta una manifestazione per il giorno dopo, durante la quale, mentre la polizia si avvicinava al palco degli oratori per interrompere il comizio, fu lanciata una bomba. I poliziotti aprirono il fuoco sulla folla. Alla fine si contarono otto morti e numerosi feriti. Il giorno dopo a Milwaukee la polizia sparò contro i manifestanti (operai polacchi) provocando nove vittime. Una feroce ondata repressiva si abbatté contro le organizzazioni sindacali e politiche dei lavoratori, le cui sedi furono devastate e chiuse e i cui dirigenti vennero arrestati. Per i fatti di Chicago furono condannati a morte otto noti esponenti anarchici malgrado non ci fossero prove della loro partecipazione all'attentato. Due di loro ebbero la pena commutata in ergastolo, uno venne trovato morto in cella, gli altri quattro furono impiccati in carcere l'11 novembre 1887. Il ricordo dei "martiri di Chicago" era diventato simbolo di lotta per le otto ore e riviveva nella giornata ad essa dedicata: il 1 Maggio.


Man mano che ci si avvicina al 1 maggio 1890 le organizzazioni dei lavoratori intensificano l'opera di sensibilizzazione sul significato di quell'appuntamento.

Monta intanto un clima di tensione, alimentato da voci allarmistiche: la stampa conservatrice interpreta le paure della borghesia, consiglia a tutti di starsene tappati in casa, di fare provviste, perchè non si sa quali gravi sconvolgimenti potranno accadere.


Da parte loro i governi, più o meno liberali o autoritari, allertano gli apparati repressivi.
In Italia il governo di Francesco Crispi usa la mano pesante, attuando drastiche misure di prevenzione e vietando qualsiasi manifestazione pubblica sia per la giornata del 1 maggio che per la domenica successiva, 4 maggio.

In diverse località, per incoraggiare la partecipazione del maggior numero di lavoratori, si è infatti deciso di far slittare la manifestazione alla giornata festiva.

Del resto si tratta di una scommessa dall'esito quanto mai incerto: la mancanza di un unico centro coordinatore a livello nazionale - il Partito socialista e la Confederazione generale del lavoro sono di là da venire - rappresenta un grave handicap dal punto di vista organizzativo. Non si sa poi in che misura i lavoratori saranno disposti a scendere in piazza per rivendicare un obiettivo, quello delle otto ore, considerato prematuro da gran parte dei dirigenti del movimento operaio italiano o per testimoniare semplicemente una solidarietà internazionale di classe.

Proprio per questo la riuscita del 1 maggio 1890 costituisce una felice sorpresa, un salto di qualità del movimento dei lavoratori,che per la prima volta dà vita ad una mobilitazione su scala nazionale, per di più collegata ad un'iniziativa di carattere internazionale.

In numerosi centri, grandi e piccoli, si svolgono manifestazioni, che fanno registrare quasi ovunque una vasta partecipazione di lavoratori. Un episodio significativo accade a Voghera, dove gli operai, costretti a recarsi al lavoro, ci vanno vestiti a festa.
Anche negli altri paesi il 1 maggio ha un'ottima riuscita:


Visto il successo di quella che avrebbe dovuto essere una rappresentazione unica, viene deciso di replicarla per l'anno successivo.

Il 1 maggio 1891 conferma la straordinaria presa di quell'appuntamento e induce la Seconda Internazionale a rendere permanente quella che, da lì in avanti, dovrà essere la "festa dei lavoratori di tutti i paesi".
Inizia così la tradizione del 1 maggio, un appuntamento al quale il movimento dei lavoratori si prepara con sempre minore improvvisazione e maggiore consapevolezza. L'obiettivo originario delle otto ore viene messo da parte e lascia il posto ad altre rivendicazioni politiche e sociali considerate più impellenti. La protesta per le condizioni di miseria delle masse lavoratrici anima le manifestazioni di fine Ottocento.

Il 1 maggio 1898 coincide con la fase più acuta dei "moti per il pane", che investono tutta Italia e hanno il loro tragico epilogo a Milano. Nei primi anni del Novecento il 1 maggio si caratterizza anche per la rivendicazione del suffraggio universale e poi per la protesta contro l'impresa libica e contro la partecipazione dell'Italia alla guerra mondiale.
Nel volgere di due anni però la situazione muta radicalmente: Mussolini arriva al potere e proibisce la celebrazione del 1 maggio.
Dal dopoguerra a oggi

All'indomani della Liberazione, il 1 maggio 1945, partigiani e lavoratori, anziani militanti e giovani che non hanno memoria della festa del lavoro, si ritrovano insieme nelle piazze d'Italia in un clima di entusiasmo.

Appena due anni dopo il 1 maggio è segnato dalla strage di Portella della Ginestra, dove gli uomini del bandito Giuliano fanno fuoco contro i lavoratori che assistono al comizio.

Nel 1948 le piazze diventano lo scenario della profonda spaccatura che, di lì a poco, porterà alla scissione sindacale. Bisognerà attendere il 1970 per vedere di nuovo i lavoratori di ogni tendenza politica celebrare uniti la loro festa.

Le trasformazioni sociali, il mutamento delle abitudini ed anche il fatto che al movimento dei lavoratori si offrono altre occasioni per far sentire la propria presenza, hanno portato al progressivo abbandono delle tradizionali forme di celebrazione del 1 maggio.
avatar
.:Sally:.
Moderatore
Se hai una domanda
scrivici nella sezione
BAR DEL COMPLOTTO
ModeratoreSe hai una domandascrivici nella sezioneBAR DEL COMPLOTTO

Sesso : Femminile
Numero di messaggi : 76761
Età : 60
Scrivo da : sicilia
Il mio vero nome : salvatrice
Data d'iscrizione : 10.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: LUNEDI 1 MAGGIO SALUTI

Messaggio Da .:Sally:. il Lun 1 Mag 2017 - 7:17

avatar
.:Sally:.
Moderatore
Se hai una domanda
scrivici nella sezione
BAR DEL COMPLOTTO
ModeratoreSe hai una domandascrivici nella sezioneBAR DEL COMPLOTTO

Sesso : Femminile
Numero di messaggi : 76761
Età : 60
Scrivo da : sicilia
Il mio vero nome : salvatrice
Data d'iscrizione : 10.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: LUNEDI 1 MAGGIO SALUTI

Messaggio Da AnnaM. il Lun 1 Mag 2017 - 7:36

avatar
AnnaM.
Onorario del Complotto
Onorario del Complotto

Sesso : Femminile
Numero di messaggi : 7813
Età : 56
Scrivo da : Salento
Il mio vero nome : Anna Maria
Data d'iscrizione : 22.10.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: LUNEDI 1 MAGGIO SALUTI

Messaggio Da glosilv il Lun 1 Mag 2017 - 10:43

avatar
glosilv
Superfanatico del Complotto
Superfanatico del Complotto

Sesso : Femminile
Numero di messaggi : 507
Età : 54
Data d'iscrizione : 03.06.14

Tornare in alto Andare in basso

Re: LUNEDI 1 MAGGIO SALUTI

Messaggio Da peppelotto il Lun 1 Mag 2017 - 10:59

buon primo maggio a tutti
avatar
peppelotto
Moderatore
Se hai una domanda
scrivici nella sezione
BAR DEL COMPLOTTO
ModeratoreSe hai una domandascrivici nella sezioneBAR DEL COMPLOTTO

Sesso : Maschile
Numero di messaggi : 29032
Età : 42
Scrivo da : provincia di brescia
Il mio vero nome : oreste
Data d'iscrizione : 26.11.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: LUNEDI 1 MAGGIO SALUTI

Messaggio Da annamariacorona il Lun 1 Mag 2017 - 11:31

BUONGIORNO E

A TUTTO IL COMPLOTTO
avatar
annamariacorona
Onorario del Complotto
Onorario del Complotto

Sesso : Femminile
Numero di messaggi : 8935
Il mio vero nome : annamaria
Data d'iscrizione : 10.01.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: LUNEDI 1 MAGGIO SALUTI

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum